header

 

rivista

rivista

La Ginnastica Medica
organo ufficiale della Sigm
Journées Perdriolle

Journées Perdriolle
“Trent’anni ci sono bastati per trasformare il trattamento conservativo della scoliosi ?”

Genova, 11-12 febbraio 2011

Programma preliminare

Patrocinio: G.K.T.S., G.S.S, S.I.G.M.

Badia Benedettina della Castagna Genova

Centro Internazionale di Studi e Formazione
“Germana Gaslini”
Direttore: Antonio Infante

OBIETTIVI DIDATTICO-FORMATIVI DELL’INCONTRO
Il 1979 è stato l’anno in cui René Perdriolle ha pubblicato “La scoliose, son étude tridimensionnelle”, libro che rappresenta un pilastro della biomeccanica della scoliosi idiopatica di forma toracica e toraco-lombare e che, assieme a pochi altri scritti, soprattutto di Jean Dubousset e del suo gruppo, ha determinato una vera rivoluzione nell’approccio alla scoliosi.
Sappiamo tutti come Dubousset abbia rivoluzionato la filosofia dell’intervento chirurgico e come la comunità chirurgica internazionale abbia saputo abbandonare rapidamente le vecchie tecniche, oggi ormai confinate definitivamente nella storia. René Perdriolle, ancora prima, aveva ideato il Trattamento Maguelone 3-D... ma quanti lo hanno adottato?
Perdriolle purtroppo ci ha lasciato, al termine di una vita dedicata allo studio della scoliosi, regalandoci per innumerevoli anni tanto sapere e l’esempio di un rigore intellettuale immenso. Ma di questo prezioso dono abbiamo veramente preso coscienza? Ne abbiamo saputo far tesoro, per modificare le nostre tecniche non chirurgiche? Abbiamo compreso a fondo ciò che Perdriolle ha scritto e ci ha molte volte detto?
Cercheremo di stabilirlo nel nostro incontro….a René questo lo dobbiamo, come amici, come conoscenti, ma anche come beneficiari…. se la lettura dei lavori di Perdriolle ci ha stimolato al cambiamento.
Ho voluto organizzare le Journées Perdriolle a Genova, nel prestigioso ambito del Gaslini, il mio Istituto, dove per molti anni ho trascorso giornate su giornate con Perdriolle per studiare, ricercare, constatare ed assimilare la sua preziosa ed ancora attuale chiave di lettura del fenomeno scoliosi; quella chiave che mi ha permesso di aprire nuovi spazi nel trattamento con corsetti, ortopedici e gessati.
Sarà un incontro paritetico tra appassionati della tridimensionalità, che potranno offrire il loro sapere e la loro esperienza attraverso presentazioni o interventi in sede di discussione; relatori ed uditori, così seduti allo stesso tavolo ideale, potranno più facilmente raggiungere i comuni obiettivi di arricchimento culturale, di miglioramento dell’efficacia professionale e di omaggio a René Perdriolle.
Stelvio Becchetti

PROGRAMMA

Venerdì 11 Febbraio

09,00 Registrazione

10,00 Saluti del Direttore del CISEF dr. Antonio
Infante e del Direttore Generale dell’Istituto
G. Gaslini dr. Paolo Petralia
Saluti degli Organizzatori

10,30 Lezioni propedeutiche:
Scoliosi idiopatica toracica e toraco-lombare:
lo studio tridimensionale sec. Perdriolle
(S. Becchetti)
L’evidenza nel trattamento con corsetti ed
esercizi rieducativi (S. Negrini)

11,30 1a sessione: Il rispetto del 3-D nella confezione dei corsetti gessati (Moderatori: A. Corigliano, G. Costanzo)

13,00 Lunch

14,00 2a sessione: Il rispetto del 3-D nella confezione dei corsetti ortopedici (Moderatori: G. De Giorgi, V. Valerio)

16.00 Conférence d’enseignement du GKTS
Rééducation et 3-D (M. Dargencourt)

16,45 Pausa caffé

17,00 3a Sessione: Il rispetto del 3-D nella rieducazione (Moderatori: P. Moretti, B. De Ponte Conti)

19,30 Commemorazione di René Perdriolle (S. Becchetti)

20,00 Cena con i Relatori

Sabato 12 Febbraio

08,00 Lezioni sulla rieducazione:
Courbures rachidiennes et Mécanisme de stabilité horizontale (J.M. Coulet)
La biomeccanica muscolare (V. Parodi)
Principi di Perdriolle: influenza ed evoluzione nella metamorfosi del concetto moderno della rieducazione del rachide (M.A. Cristofanilli)

09,15 Pausa caffè

09.45 Sessioni pratiche (sale differenziate per tipologia di trattamento: i gessi, i corsetti ortopedici, la rieducazione)

12,45 Conclusioni

13,00 Questionari
Rilascio degli attestati

Centro Internazionale di Studi e Formazione “Germana Gaslini”

 INFORMAZIONI GENERALI

 Iscrizione
Verranno ammessi alla giornata di studio 120 partecipanti, secondo l’ordine di arrivo delle adesioni. La quota d’iscrizione  prevede due opzioni: a) la quota intera è di € 200,00 (IVA INCLUSA) e comprende: materiale didattico, coffee break, lunch del venerdì, cena con i relatori (compresa navetta dall’AC-Hotel) ed attestato di partecipazione, b) la quota ridotta è di € 150,00 (IVA INCLUSA) ed esclude la cena con i relatori. Le domande di iscrizione,  unitamente al relativo versamento, dovranno pervenire alla Segreteria Organizzativa sull’apposita scheda, previa conferma telefonica della disponibilità dei posti  (tel.: 010 5636.868/.864), entro il 21-01-2011.
SCARICATE IL MODULO DI ISCRIZIONE

Presentazione contributi  scientifici
Coloro che desiderano portare un contributo scientifico sono pregati di inviarne richiesta, completa di riassunto (5-6.000 caratteri, compresi: titolo, nominativi degli AA., affiliazione e città di provenienza) alla Segreteria scientifica mediante e-mail entro venerdì 10 dicembre. I contributi dovranno essere pertinenti ad uno dei temi previsti, offrire contenuti pratici e costituire spunto di discussione per la platea; l’accettazione ed il tempo attribuito  verranno comunicati entro il 10-01-11 via e-mail. 

Prenotazione alberghiera
È direttamente a cura del congressista. Si segnalano tariffe agevolate, in convenzione con l’Istituto Gaslini, offerte da:
Hotel AC**** tel. 010 3071180 (accanto alla Sede congressuale)
Hotel Iris*** tel. 010 3760703

Il Giardino di Albaro*** tel. 010 366276

Come raggiungere la sede
Aereo:  Aeroporto Cristoforo Colombo – Volabus – Stazione FF.SS. di Genova-Brignole quindi proseguire con               l’autobus.                                      
Treno:  scendere alla Stazione FF.SS. di Genova-Brignole, quindi proseguire con l’autobus.
Autobus: dalla Stazione FF.SS. di Genova-Brignole (P.zza Verdi), prendere il bus n° 17, direzione Nervi e scendere alla fermata di Corso Europa situata all’altezza dell’Hotel AC.
Auto: uscita autostradale di Genova-Nervi. Scesi dallo svincolo autostradale, immettersi in corso Europa (strada a percorrenza veloce a tre corsie), con direzione centro città. Salire sul primo cavalcavia che si incontra dopo circa 800 mt., svoltare a sinistra per invertire il senso di marcia ed immettersi nuovamente in Corso Europa, ma in direzione Nervi. Oltrepassato l’Hotel AC –  sito all’altezza di un distributore di benzina Esso - svoltare a destra in Via Romana della Castagna. Proseguire fino a trovarsi di fronte ad una Chiesa: sulla destra è ubicato il cancello di entrata alla Badia Benedettina.

Evento promosso da
Centro Scoliosi
U.O.C. di Ortopedia,  IRCCS G. Gaslini
L.go G. Gaslini, 5
16147 Genova
Tel 010 5636.278

Direttori dell’evento
Antonio A. Andaloro, Flavio Becchetti, Stelvio Becchetti

Comitato scientifico
Gianluigi Bonaria,  Luca Doglio, Sandro Gregorio,  M. Carla Guenza, Giuseppe Gussoni,  Gianni Rainero,  Antonio L. Tasso, J. Luis Vazeux

Segreteria Scientifica
M. Beatrice  Michelis
centroscoliosi@ospedale-gaslini.ge.it

Segreteria Organizzativa
Manuela Aloe
Giovanna Bianchi

C.I.S.E.F. “Germana Gaslini”
Via Romana della Castagna, 11 A
16148 Genova
tel.: 010 5636.868.864
e-mail: manuelaaloe@ospedale-gaslini.ge.it
giovannabianchi@ospedale-gaslini.ge.it

Sede
Badia Benedettina della Castagna
Via Romana della Castagna, 11 A
16148 Genova

indietro